Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

FIGBCampania

  • Il BRIDGE è lo "Sport della Mente".

  • La Federazione Italiana Gioco Bridge è riconosciuta dal CONI e ne fa parte dal 1993 in qualità di Disciplina Associata.

  • Giocare a Bridge permette di mantenere giovane la mente, migliorare la concentrazione e la propria memoria.

  • Il bridge è diffuso a livello mondiale e si organizzano tornei, nazionali ed internazionali, campionati mondiali ed olimpiadi.

  • Giocare a Bridge può diventare per tutti un’attività agonistica e può essere praticata sia a livello dilettantistico che professionistico.

Campionati del mondo a Suzhou (Cina)

Durante la cerimonia di apertura della diciassettesima edizione dei Campionati del mondo giovanili disputati in Cina dal 10 al 18 agosto per le due categorie Youngster (under 21) e Juniores (under 26) , gli Azzurrini sono stati premiati dal Presidente della World Bridge Federation Gianarrigo Rona per aver conquistato il secondo posto nel primo campionato online dedicato ai ragazzi.

Lo Youth Online Team Championship che si è svolto durante l’anno sfruttando la piattaforma per il gioco virtuale Bridge Base Online. Vi hanno preso parte 42 squadre provenienti da 32 nazioni dei cinque continenti.

Tra i giovanissimi partecipanti era schierato il salernitano Matteo Lombardi reclutato con Sophia Capobianco come terza coppia.

ITALY

COUNTRY Youngster TEAM

ITALY Sophia CAPOBIANCO (Italy) player Giovanni DONATI (Italy) player Gabriele GIUBILO (Italy) player Gianmarco GIUBILO (Italy) player Matteo LOMBARDI (Italy) player Federico PORTA (Italy) player Valerio GIUBILO (Italy) non-playing captain Dario ATTANASIO (Italy) coach

under21 bdi 640x405

Ecco la nostra nazionale Youngster che ai campionati del mondo ha molto ben figurato mantenendosi tra il primo e il secondo posto dall’inizio alla fine e “mollando” solo in semifinale il terzo meritatissimo posto nonostante un buon inizio contro la Svezia. Buon risultato però purtroppo niente podio per l’Italia under 21. Il prossimo appuntamento delle Nazionali giovanili sarà l’Europeo del 2019, tappa fondamentale per la qualificazione ai Campionati del Mondo 2020. L’Italia under 26, impegnata nel Campionato transnazionale a squadre Board-a-Match, ha raggiunto la finale A ma dopo essere stata a lungo in testa o nelle primissime posizioni, ha concluso la gara al 12esimo posto.

… resta un po’ d’amaro in bocca ma questi giovanissimi hanno ancora molte occasioni davanti e certamente l’esperienza fatta in Cina li ha arricchiti e tornerà utile alla prossima occasione e noi speriamo di ritrovare insieme a Matteo anche il terribile fratellino Antonio!

Attenti ragazzi che noi bridgisti campani siamo stati abituati bene dalle nazionali che vi hanno preceduti avete da rispettare una bella tradizione!

Maki Guariglia

Visite

Oggi361
Ieri478
Settimana361
Mese8180
Totale821102

Free Joomla! templates by AgeThemes